Osservatorio

OSSERVATORIO DELLA PARTECIPAZIONE/NON PARTECIPAZIONE CULTURALE
Roma, Progetto pilota 2018/19

 

Zètema, per conto di Roma Capitale, intende costituire un osservatorio permanente sul fenomeno della partecipazione/non partecipazione culturale dei cittadini romani.

Avviata  nel 2018 e conclusasi nel 2019, la fase di sperimentazione del progetto pilota di osservatorio,  finalizzato alla strutturazione di un sistema di misurazione e valutazione, comparabile con indicatori europei e internazionali basato sulla raccolta e analisi di dati socio-demografici, di partecipazione culturale e di Big data ha dimostrato come la metodologia e l’approccio innovativi siano in grado di fornire informazioni nuove e rilevanti per i decisori politici, per le strutture amministrative, per i vari soggetti interessati e per gli attori culturali delle comunità cittadine.

In particolare, gli strumenti di monitoraggio sviluppati nella fase sperimentale del progetto hanno empiricamente confermato che la partecipazione culturale è un fattore determinante nel concorrere al conseguimento di risultati sociali auspicabili, tra i quali il benessere individuale e collettivo.

Il processo avviato ha individuato e posto in collegamento due metodi di misurazione della partecipazione culturale: da un lato l’osservazione diretta basata su sondaggi sulla partecipazione alla vita culturale locale e alle attività culturali organizzate, dall’altro lato l’osservazione non diretta basata su un approccio antropologico più ampio volto allo studio dell’organizzazione quotidiana dell’uso del tempo e dello spazio urbano.

I risultati dell’analisi sono consultabili in una dashboard all’indirizzo http://indagine2019.zetema.it

A seguito del positivo esito del progetto pilota condotto su due zone della città, Zètema, nell’interesse di Roma Capitale, intende mettere a regime un modello di osservatorio permanente di monitoraggio sui consumi/non consumi culturali dei cittadini romani ed estendere l’analisi condotta all’intera città di Roma, nonché ad un insieme più ampio di eventi culturali e luoghi della cultura, in coerenza con gli i risultati della fase sperimentale.