Caleidoscopio 2021

  • thumb image

Come ogni estate, si accende il grande schermo del Teatro Ettore Scola – l’arena all’aperto della Casa del Cinema sotto i pini di Villa Borghese – per ospitare fino al 19 settembre la nuova stagione di Caleidoscopio.

È una lunga estate all’insegna della rinascita del cinema e della voglia di stare insieme. Tre mesi di proiezioni, festival internazionali, cicli tematici e serate evento che il pubblico romano, così come quello dei turisti, può godere a ingresso gratuito e in piena sicurezza per il rigoroso rispetto del protocollo sanitario.

L’accesso è libero previa prenotazione in portineria da 90’ minuti prima dell’inizio della serata (fino all’esaurimento dei posti disponibili). Fino al mese di luglio lo schermo si illumina alle ore 21, in alcune serate, alle 21.30; mentre nella seconda parte dell’estate l’orario di inizio è sempre alle ore 21. I film stranieri sono proiettati con sottotitoli italiani.

Scorrere la lista degli appuntamenti di quest’edizione di Caleidoscopio riserva molte sorprese: una grande attenzione al documentario italiano, sia di creazione che d’archivio, che va di pari passo con la riscoperta di classici del post-espressionismo tedesco, quando i geni di Austria e Germania scelsero la libertà a Hollywood per sfuggire all’ombra cupa del nazismo; una raffica di scatenate commedie per tornare a sorridere e un viaggio nell’immaginario del Medio Evo così come l’hanno raccontato, o immaginato, grandi registi quali Avati, Monicelli, Pasolini. E poi una serie di serate-concerto, a partire da quella, in occasione della Festa della Musica, con il Festival indiano SummerMela che apre l’estate di Casa del Cinema, gli omaggi in musica al fulgore di Cinecittà, la “trilogia popolare” di Giuseppe Verdi e uno speciale omaggio all’arte della danza.

Molte sono le serate speciali che hanno luogo sul palco del Teatro Ettore Scola. Si va da Le notti bianche del cinema, alle quali Casa del Cinema aderisce con un ricordo del talento unico di Paolo Villaggio, alla festa per Silvano Agosti e il suo cinema Azzurro Scipioni; dall’omaggio al montatore Roberto Perpignani, nell’ambito della rassegna CSC – Social Club, con gli ex allievi del Centro Sperimentale, alla serata in compagnia della Pellicola d’oro con i suoi ospiti del mondo del cinema. Inoltre, Casa del Cinema dedica una serie di eventi dedicati alla creatività e all’arte delle donne.

Protagonista assoluto dell’anno non poteva che essere Nino Manfredi di cui ricorre il centenario della nascita. Il suo sorriso quieto, la sua arte inimitabile della normalità, il suo understatement da gran maestro della commedia all’italiana, disegnano un ritratto memorabile del Paese che cambia e di un cinema di talento che sapeva farsi spettacolo popolare senza mai rinunciare all’eccellenza della qualità. Nell’estate della speranza, il cinema da vedere insieme rinasce anche nel verde di Villa Borghese e porta un messaggio che lega, una volta ancora, la cultura alla vita, la socialità alla scoperta della bellezza.

La programmazione di Casa del Cinema è promossa da Roma Culture, Dipartimento Attività Culturali, nell’ambito di Estate Romana 2021


Informazioni
  • Attività: Eventi
  • Dove: Case e luoghi della cultura
  • Dal: 21/06/2021
  • Al: 19/09/2021
  • Sede: Casa del Cinema
  • Largo Marcello Mastroianni 1 - Roma
  • Sito web: www.casadelcinema.it
  • Biglietto: gratuito
  • Informazioni: tel 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00